Penne al granchio e pomodorini

Oggi vi presento le penne al granchio, un primo veloce e leggero, dal profumo di mare, che sarà pronto sulla vostra tavola in pochi minuti.
Penne al granchio
Il pesce è estremamente versatile e molto veloce da preparare, soprattutto quando avete ospiti a pranzo, o avete semplicemente voglia di qualcosa di buono e leggero. Ricordatevi di lasciare sempre in casa una confezione di polpa di granchio, che opportunamente arricchita e variata, vi farà fare una splendida figura. Per i pomodori potete scegliere tutte le qualità piccole e saporite, come datterini, piccadilly, ciliegia, io ho preferito i datterini. Vediamo come preparare le nostre penne al granchio e pomodorini.

Ingredienti per 2-3 persone:

1 scalogno
1 confezione di polpa di granchio
10 pomodori datterini
un ciuffo di prezzemolo
1/2 bicchiere di vino bianco
250 g penne
olio extravergine di oliva
sale

Mettete al fuoco una capiente pentola d’acqua e portate a bollire. Lavate i pomodorini e divideteli a metà nel senso della lunghezza. Lavate e asciugate un ciuffo di prezzemolo, tritatelo finemente e lasciatelo su un foglio di carta cucina ad asciugare. Tritate finemente lo scalogno, dopo averlo privato della pellicola esterna; mettetelo a soffriggere in 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva fino a che risulterà leggermente dorato. Aggiungere la polpa di granchio allo scalogno e mescolate delicatamente, quindi unite una parte del prezzemolo, i pomodori divisi a metà e il vino, facendo cuocere a fuoco vivace fino a che il vino sarà evaporato, ma la salsa sia ancora umida. Spegnere e lasciar riposare. Quando l’acqua avrà raggiunto il punto di ebollizione, salate e buttate le penne, mescolate e fatele cuocere un minuto meno del tempo indicato dal produttore. Quando le penne saranno cotte, ma ancora al dente, scolatele dall’acqua ( ma non buttatela ) e unitele alla salsa, aggiungendo un paio di cucchiai di acqua di cottura. Mescolate bene e fate saltare sul fuoco per un minuto; eventualmente aggiungete ancora un cucchiaio o due di acqua di cottura, la salsa deve essere morbida. Spolverate la pasta con il trito di prezzemolo rimasto e servite.

Print Friendly, PDF & Email

Protrebbero interessarti:

Ogni tuo commento sarà il benvenuto