Pollo Satay

Il Pollo Satay è una specialità di origine indonesiana, che ha conquistato tutti coloro che amano il gusto aromatico e speziato della cucina orientale.

Pollo-satay
Il pollo Satay è abbastanza semplice da preparare, si tratta di lasciar insaporire le strisce di pollo in un marinata di spezie e lime, per poi cuocerla e servirla con una salsa a base di arachidi e cocco. Il gusto è molto particolare, potete amarlo o trovarlo troppo ricco di sapori, ma sicuramente non vi lascerà indifferenti. La ricetta mi è stata data da un’amica che viaggia spesso nei paesi orientali e che ha carpito i segreti della cottura proprio in Indonesia, quindi spero di non farle torto e non aver dimenticato nulla 🙂 In ogni caso il mio pollo satay era davvero delizioso 🙂 Vediamo quali ingredienti servono e come procedere:

Ingredienti per 3 persone:

Un petto di pollo abbastanza grande

Per la marinata:

1 cucchiaio di miele
1 cucchiaio di curcuma
2 cucchiaini di zucchero di canna
1 lime (succo)
1 pizzico di peperoncino
1 pizzico di coriandolo
2 cucchiai di olio di olio extravergine di oliva
salsa di soia q.b.

per la salsa:

1 scalogno
125 g burro di arachidi o arachidi intere pestate
125 g di crema di cocco ( o 100 g latte di cocco )
2 cucchiai di salsa chili dolce
1 cucchiaio di salsa di soia
1 cucchiaio di succo di lime
1 cucchiaio di olio extravergine

Pulite e battete il petto di pollo, quindi tagliatelo a strisce di circa 2 cm di larghezza e infilzatelo in spiedini di legno. Accomodate gli spiedini in una pirofila rettangolare e preparate la salsa con cui irrorarli, mescolando insieme tutti gli ingredienti elencati sotto la voce “per la marinata”; gli spiedini devono essere sommersi dalla marinatura, quindi, se necessario aggiungere un pò di salsa di soia. Coprite con pellicola e lasciate riposare per alcune ore, se desiderate anche tutta la giornata.
Prepariamo la salsa. Puliamo e tagliamo lo scalogno a fettine sottilissime, quindi metterlo a cuocere in olio caldo fino a che non sarà leggermente dorato ( basterà pochissimo tempo ); aggiungere uno alla volta tutti gli ingredienti e mescolare fino ad avere una salsa morbida, quindi frullarla con il frullatore ad immersione, per renderla vellutata. Quando sarà pronta, togliere i nostri spiedini di pollo satay dalla marinata ( ma non buttatela ) e metteteli a cuocere su una piastra antiaderente, spennellandoli ogni tanto proprio con la marinata. Saranno pronti in pochissimo tempo. Serviteli accompagnati dalla nostra salsa al cocco e arachidi.

Print Friendly, PDF & Email

Protrebbero interessarti:

Ogni tuo commento sarà il benvenuto